Indirizzo mail

Puoi contattarci scrivendo a: cumpustela@gmail.com

domenica 6 gennaio 2013

Elenco Esodati

Elenco Esodati
Il 1° febbraio 2013 dovrei ricevere il primo bonifico della pensione avendo tutti i requisiti come salvaguardato in quanto collocato in mobilità ai sensi dell'articolo 4 legge 23-7-1991 n° 223 sulla base di un accordo sindacale stipulato anteriormente al 4/12/2011 ed avendo 40 anni e 10 mesi di contributi e 61 anni di vita il 19 p.v. ma allo sportello amico dell'INPS non sanno dirmi nulla perché dicono che a meno di un mese dalla pensione non esistono ancora gli elenchi dei salvaguardati. Vi sembra possibile???
Che ne pensate? Saluti Ciro

Abbiamo in realtà informazioni differenti. Le liste sono pronte e molto probabilmente entro il primo trimestre dell'anno verranno inviate le prime lettere di certificazione della salvaguardia. L'Inps ha infatti già predisposto il programma per l'invio delle lettere (il programma UNICARPE/FELPE produrra' l'esito definitivo).
C'è un certo ritardo per quanto riguarda i lavoratori tenuti al passaggio alla Direzione Territoriale del Lavoro. Per questi il ministero con nota 71196 del 22.11.2012 ha dunque sollecitato alle dtl di inviare all' inps non oltre il 7/8 gennaio 2013 le liste dei soggetti "approvati". Alcune DTL ( in particolare Toscana e meridione) potrebbero tuttavia sforare questo termine e allungare i tempi.
Stiamo dunque aspettando comunicazioni ufficiali...
Dunque questo significa che probabilmente chi come me deve ricevere il primo bonifico della pensione il 1° febbraio 2013 in quella data non avrà neppure la conferma di essere stato salvaguardato? Ciro
Non è da escludere. Ci sono molti lavoratori che dal prossimo mese avrebbero visto l'apertura della relativa finestra di uscita (sono coloro che hanno maturato il diritto con le vecchie regole nel Gennaio 2012 la cui finestra è dunque il 1° Febbraio 2013) e che potrebbero vedere uno spostamento in attesa che l'Inps comunichi il mantenimento della vecchia disciplina.
Purtroppo navighiamo nel buio.
(Leggi tutto)

7 commenti:

  1. FINORA NESSUNO DEI 130.000 E' STATO SALVAGUARDATO . CHI DICE CHE CI SONO 130000 ESODATI SALVAGUARDATI MENTE SPUDORATAMENTE ALLE SPALLE DELLE PERSONE PER BENE : QUESTA PURTROPPO E' LA VERITà : ritengo di appartenere ai 55.000 salvaguardati dall’ art 22 della legge SPENDING REVIEW , il cui decreto attuativo è stato firmato il 5 ottobre 2012 . ma di cui ancora non esiste traccia di pubblicazione su Gazzetta Ufficiale . Infatti il MINISTERO ha impiegato più di un mese per "passare" il decreto firmato alla Corte dei conti ( che l' ha ricevuto il 7 novembre ) . Adesso la Corte dei Conti si prenderà almeno 60 gg per la pubblicazione in gazzetta ufficiale : SCANDALOSO e VERGOGNOSO : Governo tecnico di LADRI e SUPERBUROCRATI .Io sono uscito dalla mia azienda il 30/12/2011 in mobilità , in base ad accordi fatti a livello governativo addirittura a fine del 2010 e quindi ben prima del 4 /12/2011 , per cui dovrei appartenere alla quota di 55000 salvaguardati . Ai patronati e all’ INPS , dove mi sono recato più volte , allargano le braccia dicendo che , se non avviene la pubblicazione su gazzetta ufficiale non possono far nulla . Tutto ciò è vergognoso visto che quando io ho firmato la mia uscita esisteva un patto con lo STATO , in base al quale potevo andare in pensione con certe regole , ma lo STATO NON MANTIENE LA PAROLA e L’ IMPEGNO con i cittadini che da 37 anni versano contributi e che da sempre pagano le tasse . Le chiedo se si può fare qualcosa ? Se l’ attesa sarà lunga , o se è il caso di intraprendere azioni legali o ricorso al TAR .Grazie e distinti saluti
    Giuseppe Librino ( 60 anni )

    RispondiElimina
  2. e pensare che gestire tutto questo amparadam è gente che percepisce milioni di euro all'anno.
    quindi il ritardo non è giustificato.
    vuol dire che delle persone, se ne fottono altamente.
    è più facile che un cammello entri nella crune di un ago, che uno che ha tanti soldi entri nel regno dei cieli.
    mario 1952

    RispondiElimina
  3. http://www.dplmodena.it/MLProcedura%20di%20accesso%20ai%20benefici%20per%20i%20lavoratori%20esodati.pdf

    RispondiElimina
  4. esodata poste da novembre 2010, non ho percepito nessun incentivo poiché ho lasciato il posto a mio figlio (part-time), esodata con contratto individuale; la Direzione del lavoro mi comunica che, per loro va tutto bene, ora spetta all'inps. Tutti i pensionati postali hanno la documentazione ferma all'inps di Roma che sanno poco o niente. Pare che debba costituirsi una commissione di dieci persone per decidere , ma non se ne conoscono i criteri di valutazione; ho il bubbio che i criteri di valutazione saranno i soliti. Tra un po' saremo tutti sulla strada!| Però la Fornero si èsistemata bene , lei e la figlia. Cosa è cambiato in Italia?
    Cosa farà il nuovo governo? A questo punto saremo alle solite! Chi ha più santi va in Paradiso.

    RispondiElimina
  5. Intanto si spenderanno 15 MILIARDI per degli aerei da guerra che non servono a nessuno e che nessuno vuile a parte i pochi direttamente interessati,politici,militari,affaristi ecc.
    Quei soldi sarebbero piu utili se distribuiti alle persone che avanzano dei crediti dallo stato :esodati,cassaintegrati,imprenditori,questi soldi verrebbero rimessi in circolazione favorirebbero la ripresa del commercio e delle attivita produttive a favore di tutta la popolazione.
    Ma a farlo capire a dei burocrati politici col la pancia e i c.c.
    bancari pieni zeppi è pura follia.

    RispondiElimina
  6. paolo giordano via leopardi n. 5 91020 salaparuta (TP)1 ottobre 2013 23:10

    ANCH'IO SONO UN ' ESODATO VORREI SAPERNE QUALCOSA , E CAPIRNE QUALCOSA
    SONO ANDATO IN ACCORDI SINGOLO IL 31-12-2010 E DOVEVO ENTRARE IN PENSIONE IL 1 GENNAIO 2013, MA FINO AD ADESSO L'INPS DICE CHE LA MIA PRATICA E' IN LAVORAZIONE ED HA NOVE MESI CHE RIPETONO LE STESSE COSE SE QUALCUNO SA QUALCOSA MI SCRIVA O COMUNICA A QUESTA E-MAIL paolo.giordano-plgr@poste.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I risparmi accertati alla scadenza della presentazione e delle domande approvate per le preedenti salvaguardie devono confluire esclusivamente nel Fondo ad Hoc "esodati" inserito nella Legge di Stabilità 2012/2013.

      Elimina